Caschi antinfortunistici

  • Capucci da Saldatore
  • Elmetti
  • Caschi
  • Sottogola per elmetto

 

La gamma di elmetti e caschi antinfortunistici che trattiamo è sempre in continuo sviluppo per poter offrire ai nostri clienti prodotti sempre più innovativi e aggiornati alle  normative di settore.

La  consulenza che offriamo  è importante perché  aiuta  i nostri clienti a scegliere l’articolo più adatto in modo consapevole.

I  caschi antinfortunistici infatti si differenziano in base al soddisfacimento di requisiti tecnici che li rendono idonei ad uno specifico contesto di utilizzo come ad esempio il casco antincendio per Vigili del Fuoco (normativa EN 443) oppure l’elmetto dielettrico (normativa EN 50365) con particolari proprietà isolanti per i lavori elettrici sotto tensione. Gli elmetti, i caschi antinfortunistici e i caschi da lavoro che proponiamo  si possono abbinare ad altri DPI come ad esempio cuffie antirumore e visiere per aumentare ulteriormente il livello di protezione. Tra i prodotti che proponiamo: casco antinfortunistico o elmetto da cantiere, caschi antincendio, elmetti tecnici, elmetti con visiera, caschetti tecnici tipo alpinismo, elmetti dielettrici.

Una volta individuato il DPI devono essere determinati i requisiti di prestazione che devono essere riportati nella nota informativa del fabbricante.

 

Nei caschi antinfortunistici si può alzare o abbassare la visiera?

Ci sono vari modelli di elmetti, tra cui quello con visiera corta che permette uno scorrimento facile della visiera in policarbonato trasparente.

 

Caschi antinfortunistici con le cuffie

I caschi che forniamo possono avere degli adattatori laterali creati apposta per inserire le cuffie.

 

Come si chiama la parte interna del casco che tocca la testa? C’è in materiali diversi?

La parte interna del casco, la calotta può essere rivestita di spugna o polimeri espansi  e dovrebbe coprire la parte superiore della testa e avere una resistenza uniforme.

 

Perchè è importante l’anno di produzione?

E’ molto importante la data di produzione perchè  l’elmetto ha una durata di 5 anni posto che sia utilizzato conformemente alle istruzioni del fabbricante e sia stato stoccato, in caso di non utilizzo, in luogo adatto. Occorre dunque  verificarne la scadenza per farlo revisionare o  eventualmente riacquistarlo.

 

In quali casi è importante il frontalino anti sudore?

Il frontalino antisudore è importante per lavoratori in condizioni di caldo per lunghi periodi di tempo, ad esempio alpinismo o lavori in alta quota.  Il frontalino è collegato alla maggior parte degli elmetti, aiuta a regolare la temperatura corporea a temperature estreme.

 

Quali progetti abbiamo fatto per caschi antinfortunistici? Per quali rischi specifici?

Per un nostro  cliente che  aveva necessità di proteggersi da folgorazioni elettriche d impedire che  la corrente percorresse il corpo , abbiamo fornito  a tutti i dipendenti di  un elmetto che rispettasse i requisiti della legge EN50365 (elmetti a isolamento elettrico per operazioni di impianto a bassa tensione). Era importante che gli elmetti isolanti non avessero alcun elemento conduttore quindi anche le aperture di aerazioni laterali non dovevano permettere il contatto con elementi sotto tensione.